Descrizione del trekking

Con questo Agosto partono le esplorazioni di Kalipè in Val d’Aosta: ogni anno andremo a curiosare in una delle sue valli laterali e quest’anno inizieremo dalla Valgrisenche, terra di confine con la Francia in tutta la parte alta della valle, dominata da diverse cime oltre i 3000 m e caratterizzata da molti ghiacciai, o da ciò che oggi ne rimane, il maggiore dei quali è senza dubbio quello della Testa del Rutor 3486 m.

Montagne così alte che difficilmente si va per cime a camminare, quanto invece per passi e rifugi, che a volte accarezzano il cielo, come il Rifugio degli Angeli, a 2920 m, quota più alta che toccheremo nella 4 giorni. Ed è esattamente ciò che faremo, scovando cascate e laghi in mezzo ad un territorio dalla morfologia ampiamente lavorata dal ghiaccio nel corso di decine di migliaia di anni.

Saremo di base nella frazione di Bonne a 1800 m dove origina il lago artificiale di Beauregard, chiuso da una diga che negli anni passati è stata ridimensionata notevolmente ed ora si innesta più armoniosamente nel contesto di montagne che la circondano. Il lago sarà meta di passeggiate pre serali per chi vorrà, ma durante il giorno saliremo e parecchio, concedendoci 2 giorni per ogni lato orografico del solco principale con mete di aria cristallina, ed acqua di fusione: per iniziare il Lago di San Grato 2470 m;  Rifugio degli Angeli, 2920 m e Laghi Morion, lunga e tosta, fatta in traversata con l’ausilio di due auto; anello dei 4 Denti e Bivacco Testafochi, 2695 m; Rifugio Chalet de L’Epée e Col Finestra, 2840 m, per cercare stambecchi e gettare uno sguardo sulla Valle di Rhemes, sperando che non vi sia troppo vento.

Grandissime soddisfazioni in mezzo a grandissime montagne…

Informazioni tecnico/pratiche

Periodo di svolgimento:  5-8 Agosto 2021.

Tipologia: trekking residenziale in albergo.

Numero dei partecipanti : min 5/12 max.
Dislivelli: +/- da 900 a 1200 m circa.     Altitudine max raggiunta: Rifugio degli Angeli 2920 m.
Lunghezze degli itinerari: 10-18 km circa.
Livello di difficoltà: MEDIO+ con un giorno IMPEGNATIVO (vedi qui cosa significa). Richiesto buon allenamento al cammino; il trekking presenta alcuni tratti moderatamente ripidi. 

Durata: 6-8 soste incluse.

Ritrovo e partenza da Via Collecchio (MI) di fronte alla Parrochia di Santa Maria Nascente, metro QT8 sulla linea rossa, alle ore 6.30, con arrivo in località Bonne (Valgrisenche, AO) alle 9.30. Possibili altri punti di ritrovo lungo la strada.
Rientro a Milano il 21 Agosto, previsto per le 20.00.

Viaggio: auto in condivisione. Le spese di viaggio saranno suddivise tra i partecipanti, inclusi gli autisti.

Sistemazione per il pernotto presso l’Hotel Perret in camere triple/quadruple. Il trattamento previsto è di mezza pensione. 

I pranzi sono tutti al sacco ed a carico dei partecipanti. 

Accompagnamento professionale: Donald Suzzi, Guida Ambientale Escursionistica, socio LAGAP (n.tess.116), regolarmente assicurata come da normativa vigente, P.iva 04068270406.

Costo dell’accompagnamento professionale: 115,00 €/persona per un gruppo di almeno 7 partecipanti.

Costo del pernotto da prenotare autonomamente a carico dei singoli partecipanti (4 gg/3 notti in albergo in camere triple/quadruple in MP con bevande escluse): 180,00 €/persona, da pagare direttamente in loco all’albergatore.

Supplemento quota per eventuali gruppi ridotti, a copertura delle spese di pernotto della guida:

  • 5,00 €/gg/partecipante (tot. 20,00 €) per gruppi di 5-6 persone.

Partenza assicurata con un minimo di 5 iscritti, ma con il pagamento di una quota aggiuntiva come descritto sopra, per gruppi di 5-6 partecipanti. L’eventuale quota aggiuntiva per gruppi ridotti andrà versata direttamente alla guida, in contanti alla partenza del trekking. Il mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti è causa di annullamento della proposta escursionistica.

La prenotazione sarà considerata valida al versamento di una caparra di 90,00 €. Il saldo della quota escursionistica dovrà avvenire entro 30 gg dalla partenza. Per rinunce prima di 20 giorni dalla partenza, o più tardive ma con sostituzione del partecipante, verrà restituita la caparra.  Rinunce dopo tale data non daranno luogo a restituzioni della quota versata.

La quota accompagnamento COMPRENDE: Servizio di Guida Ambientale Escursionistica per tutta la durata dell’iniziativa, polizza infortuni per gli accompagnati.

La quota pernotto COMPRENDE: sistemazione in mezza pensione in albergo, come descritto nella proposta.
La quota NON COMPRENDE: tutto quello non definito nella “quota comprende”: il viaggio da e per punto di ritrovo, i pranzi al sacco, i mezzi di trasporto, la merenda, ecc.

Equipaggiamento Estivo Obbligatorio
Scarponi da trekking alti e impermeabili, o in alternativa scarpa bassa da trail running o escursionismo, con suola scolpita, abbigliamento a strati da trekking, leggero ma con un maglione o pile nello zaino, giacca protettiva impermeabile (in Goretex o similari), fascia o berretto, guanti leggeri, coprizaino. Almeno 1,5 L di acqua a testa, , occhiali da sole e crema solare ad alta protezione, torcia frontale, kit di pronto soccorso e medicinali personali.
Fortemente consigliati: bastoncini da trekking.

Altre info: la guida si riserva di escludere chi non ritenesse idoneo per condizioni o equipaggiamento, per la tutela della sicurezza della persona stessa e del gruppo. In caso di motivata esclusione non sono previsti rimborsi di viaggi e di nessun altro tipo, se non l’eventuale quota di partecipazione versata, anticipi compresi. Si chiede di avvertire il prima possibile in caso di rinuncia al trekking.

Alcune foto di questo trek

Il programma in dettaglio

Giovedì 5 Agosto

Escursione: Lago di San Grato (2470 m)

Ingresso soft, ma andando subito a cercare il padrone di casa, inoltrandoci nella valle del Torrente Grandalpe. La valle è chiusa perfettamente dalle bastionate roccose della Testa del Rutor e dalla Becca du Lac, che potremo ammirare con i piedi a mollo nell’acqua lattiginosa del lago, che raccogliendo acqua glaciale farà sicuramente bene alla nostra circolazione. Alle spalle invece, incorniciata come un quadro, la Pointe de l’Archeboc

Nel pomeriggio arrivo all’Hotel Perret. Cena e pernottamento.

Dislivello: +/- 560 m. Quota max raggiunta:  2470 m.

Lunghezza: 10,3 km circa.

Durata: 4 h 30 soste incluse.

Tipo di percorso: A/R sullo stesso tracciato.

Livello di difficoltà: MEDIO.

Venerdì 6 Agosto

Escursione: Rifugio degli Angeli (2920 m)

Arrivare al Rifugio degli Angeli significa respirare l’aria della Testa del Rutor, che è proprio lì sopra, e se la testa non è alla nostra portata, almeno gli faremo un po’ di solletico al mento! E se non bastasse il contesto, col Rutor ed i Laghetti sottostanti, vi piacerà il fatto che i proventi del rifugio, interamente costruito a spalla egestito dall’Operazione Mato Grosso, vanno a finanziare missioni in America LAtina.

E’ il tappone di questa 4 giorni.

Rientro in albergo, cena e pernottamento.

Dislivello: +/- 1200 m. Quota max raggiunta: 2920 m.

Lunghezza: 14 km circa.

Durata: 7 h 30′ soste incluse.

Tipo di percorso: traversata.

Livello di difficoltà: IMPEGNATIVO per il dislivello.

Sabato 7 Agosto

Escursione: Col Finestra (2840 m)

Sul tracciato dell’Alta Via n.2 di buon passo giungeremo al Passo, quel Col Finestra che si apre come una fenditura tra due cime di più di 3100 m e permette di svalicare in Val di Rhemes, punto estremamente panoramico su ciò che si apre davanti, ma anche sul valle di provenienza, quel Vallone dell’Epée. In questo valico soffia a volte un vento fortissimo, dovuto alla conformazione e posizione, speriamo non succeda mentre saremo lì perché sarebbe bello pranzare vedendo un po’ di Bianco (Monte) ed un po’ di Paradiso (Gran)… serve altro?

Rientro in albergo, cena e pernottamento.

Dislivello: +/- 1100 m.   Quota max raggiunta: 2840 m

Lunghezza: 13,9 km circa.

Durata: 7 h soste incluse.

Tipo di percorso: A/R sullo stesso tracciato.

Livello di difficoltà: MEDIO+.

Domenica 8 Agosto

Escursione: Becca 4 Denti e Bivacco Testafochi (2695 m)

Dopo questa scorpacciata di montagna prima di scendere sarà utile lavarsi la bocca… ed allora Becca dei 4 Denti e Bivacco Testafochi. Un ultimo colpo che offre una splendida visuale sui 3600 m della Grande Rousse, che dal Patois significa grande ghiacciaio.

Un po’ di esposizione evitabile, per salire sui denti, perché si può rimanere al colletto che porta poco più su al bivacco. Con tempo e voglia chiuderemo un anello, altrimenti giù di filata, per chiudere con una bevuta questo trek in quota…

Rientro a Milano.

Dislivello: +/- 1080 m.   Quota max raggiunta: 2695 m

Lunghezza: 11,7 km circa.

Durata: 6 h 20′ soste incluse.

Tipo di percorso: ad anello.

Livello di difficoltà: MEDIO+.

Prima di procedere con la prenotazione assicurati di leggere bene il regolamento.

Se ne hai necessità, richiedi ora le ultime info!

Ti risponderemo a breve

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment